Scheda

Denominazione:      Monumento per Carlo Schapira

Posizione:                campo 5, giardino 79

Autore:

Data esecuzione:

 


 

Carlo Schapira, nato in Romania nel 1880, divenne direttore commerciale del Cotonificio Bustese e poi lo acquistò nel 1915 con il socio Antonio Tognella, portandolo tra le due guerre a un vertiginoso processo di crescita. Dopo la Seconda Guerra Mondiale il socio gli restituì la sua quota di proprietà. Morì a Milano nel 1967. Fu l’inspiratore e il grande benefattore di numerose iniziative nel secondo dopoguerra, dall’assistenza ai profughi provenienti dalla Germania alla ricostruzione del Tempio e della casa di riposo. Fondò la Banca Italo-Israeliana nel 1960 con altri soci.

E’ sepolto in un semplice recinto con una bassa balaustra insieme alla moglie Gianna, al figlio Andrea e a due sorelle della moglie.